Categorie

                                                                                  CONTATTI-SERVIZIO CLIENTI
Per definitiva strategia aziendale, la regione di produzione è totalmente esclusa dal marketing, dalla commercializzazione e dalla vendita del prodotto.
L'azienda privilegia e predilige un contatto diretto con la clientela. 
Per informazioni ed ordini :
Landline:                                     +39 (0) 983 510315
Mobile Phone & Whatsapp:       +39 349 8572568       
Skype:                                          gemadigmd 
Facebook:   #biologicogemadi   #olioextraverginebiologicogemadi 
                               #organicextravirginoliveoilgemadi                     
Instagram:  #biologicogemadi    #olioextraverginebiologicogemadi 
                                        #organicextravirginoliveoilgemadi         
        
L' ULIVO
 
Qual era il dono più utile che gli dei potessero fare all'uomo? L'ulivo, secondo la mitologia greca. Narra infatti la leggenda che Pallade Atena vinse la disputa con Poseidone per il possesso dell'Attica facendo germogliare sull'Acropoli di Atene una pianta d'ulivo, mentre il suo rivale regalava all'uomo il cavallo. Oggi sappiamo che l'ulivo non è stato "creato" sull' Acropoli, come sostiene la mitologia, ma è probabilmente arrivato in tempi antichissimi nell'area mediterranea dall' Asia Minore. Una cosa è certa: la pianta ha trovato attorno al Mar Mediterraneo il clima ed i terreni ideali per il suo sviluppo diventando un elemento caratteristico dei paesaggi, in particolare di quelli costieri. E, fatto ancora più importante, le olive e l'olio che se ne ricavano sono oramai da millenni parte integrante, anzi essenziale, dell'alimentazione dei popoli mediterranei. Vale a dire di quella dieta che,  negli ultimi anni, viene comunemente definita "mediterranea" e che tanti consensi raccoglie tra gli alimentaristi di tutto il mondo.Le olive e l'olio hanno ormai varcato i confini nazionali e continentali e sono oramai diventati alcuni dei cibi e dei condimenti più famosi nel mondo.
Dedichiamo il nostro Sito a chi vuole semplicemente sapere di più sull'olio biologico, senza dimenticare chi esercita professioni in cui è utile un'informazione sull'argomento, come medici, chefs, ristoratori, maestri di sala, gastronomi, degustatori.
Lo dedichiamo poi ai buongustai, ma anche a noi che amiamo l'ulivo, meraviglioso albero sempre rinascente, simbolo di pace, di forza, di generosità e di prosperità.

    L'Azienda

 

GEMADI nasce ventidue anni fa, come atto d'amore ed inno alla vita, per valorizzare e riqualificare totalmente l'uliveto profondamente amato dalla nostra famiglia. Scegliamo subito di diventare "ufficialmente" biologici, perchè consapevolmente lo siamo da sempre ed attraverso interventi radicali trasformiamo la superficie in quello che è sarebbe diventato oggi, un "piccolo campo da golf",  dal gennaio 2020 reale Pitch & Putt interamente biologicoin cui si adagiano ed armonizzano ulivi secolari e nuove cultivar. Dal 2014 iniziamo la grande sfida:  la produzione esclusivamente dalla nostra tenuta dell' Organic Extra Virgin Olive Oil Gemadi, per guardare anche al mercato internazionale, in particolare europeo della fascia originaria occidentale. Il riconoscimento più importante arriva quasi subito. Nel 2015 siamo selezionati tra duecento aziende italiane  di eccellenza nel Food & Wine  ed invitati a partecipare a Bellavita London 2015. Ci classifichiamo tra i primi trenta, premiati dalla severa giuria di esperti con 2 Stelle Awards e votazione finale 8,75/10. EVOO Biologico Gemadi è valutato Outstanding- Superlativo. Da allora abbiamo costantemente migliorato la tecniche di produzione e conservazione, in tutte le varie fasi e componenti. Dal 2016 commercializziamo stabilmente a Londra e nel resto d' Italia, siamo arrivati nel luglio 2019, per la prima volta, a Parigi; ovunque  il nostro esclusivo blend venga degustato,  continua a ricevere entusiastici apprezzamenti.

 

 


 

Le Cultivar

 

La Dolce di Rossano è la pianta "secolare" della nostra azienda, cultivar da olio della fascia ionica cosentina. E' di notevole dimensione, con portamento assurgente e frutto piccolo. La resa è di circa il 18%, è pianta autocompatibile, produce olio di ottima qualità. Incanta sempre per la sua bellezza e le secolari esistenti sono state integrate con la messa a dimora, nel 1998, delle nuove cultivar, scelte per l'abbinamento organolettico ed il desiderio di generare un olio dall'aroma unico, diverso dal gusto regionale e locale. E la sfida sembra sia stata vinta.

Il Frantoio è oggi nei numeri la prima pianta dell'azienda. Coltivata largamente in Toscana è stata selezionata e prescelta per la sua elevata capacità di adattamento ad ambienti olivicoli e climi diversi dalle zone di origine.. E' una cultivar di media vigoria con chioma larga, espansa e rami a frutto lunghi e penduli. Le foglie sono lanceolate, le drupe sono di forma ovoidale- allungata ed il peso è mediamente di 2-3 g .La produttività risulta elevata e costante. La resa in olio è buona, intorno al 20 %, il prodotto di qualità pregiata. E' una cultivar autofertile impollinata dal Pendolino.

Il Leccino è nei numeri la terza pianta aziendale. Cultivar particolarmente diffusa in Toscana, dove pare abbia avuto origine, si adatta facilmente a climi soleggiati e caldi. E' una pianta molto vigorosa, le foglie sono ellittico-lanceloate con drupa ellissoidale e peso intorno ai 2,5 g. La resa è mediamente del 20 %, la maturazione è tendenzialmente precoce con produttività buona e costante. Resistente al freddo ed ai comuni parassiti vegetali è cultivar autosterile impollinata dal Pendolino.

Il Pendolino è stato messo a dimora in 10 esemplari strategicamente dislocati per l'impollinazione. La cultivar è relativamente diffusa nella provincia di Firenze. E' considerata la principale cultivar impollinatrice del Frantoio e del Leccino. La pianta ha vigoria medio alta, con portamento delle branche fruttifere decisamente pendulo. La produttività negli ambienti fertili è elevata e costante fino a suscitare un certo interesse agronomico.La resa in olio è buona. Il frutto è piccolo, asimmetrico, di colore nero, ma di facile distacco. E' cultivar resistente al freddo e, naturalmente, è autoincompatibile.

La Taggiasca è la pianta neo-arrivata in azienda. E' la cultivar più diffusa in Liguria, principalmente in provincia di Imperia. Molto simile al Frantoio per portamento e caratteristiche biologiche e produttive, anche se non è possibile affermare che si tratti della stessa cultivar. L'albero in condizioni idonee assume un grande sviluppo, è vigorosa con rami a frutto lunghi e penduli. E' molto produttiva, il frutto è di pezzatura media con resa in olio molto elevata, mediamente si aggira intorno al 25%. La maturazione è scalare con invaiatura tardiva. La qualità del prodotto è eccellente  ed esclusiva. E' cultivar parzialmente autofertile.

 


Il nostro team

 

I nostri pochi e selezionatissimi collaboratori  si dedicano con amore ed estrema professionalità, ciascuno per la sua competenza,  al raggiungimento di un prodotto di grande qualità. L' organizzazione aziendale è semplificata,  ottimale ed efficiente. Siamo ed intendiamo rimanere, degli "artigiani dell'olio", nel senso più alto, nobile e moderno del termine.

Sin dalla sua nascita, l'azienda segue rigidissimi protocolli igienico-sanitari in continuo aggiornamento.

Informazioni

L'Olio Biologico Extravergine di Oliva GEMADI  è il nostro  piccolo sogno realizzato. Nasce solo dalle nostre olive, raccolte in prima persona e seguite con amore, attenzione e cura,  nel processo di trasformazione, decantato seguendo metodiche naturali, rigorosamente  testato ed esaminato nei parametri chimico-fisici,  degustato la prima volta sulla nostra tavola. Interamente ottenuto dalle cultivar italiane di eccellenza della nostra unica tenuta aziendale, ci inebria ogni volta con il suo blend esclusivo.  

#biologicogemadi                #olioextraverginebiologicogemadi                      #organicextravirginoliveoilgemadi


PayPal